Stefano

Stefano

Venerdì, 17 Aprile 2020 08:32

A.R.I.A. Notizie! 17/04/2020

La scorsa settimana abbiamo lasciato spazio alla sola ricorrenza pasquale.
Speriamo che nella sua "stranezza" sia stata comunque motivo di serenità.

In listino avrete però trovato delle novità, tra queste l'introduzione di asparagi e fragole.
I primi, pur con qualche difficoltà, siamo riusciti a garantirli a tutti, ma il repentino abbassamento delle temperature ne sta mettendo a dura prova la produzione.
Con le fragole, invece, non ce l'abbiamo fatta: ne sono arrivate pochissime e a singhiozzo.

Stamattina Andrea, dell'Azienda Favaro, mi raccontava che per la terza giornata di seguito hanno raccolto solo 80 cassette sulle 1000 stimate.
Inoltre, la temperatura segnava all'alba ancora tra i 2 e i 4 gradi provocando danni ingenti a tutti gli alberi da frutto in fiore.

Nel passaggio tra le colture invernali e quelle estive, è capitato spesso a noi produttori di avvertire la frustrazione di non avere prodotto a sufficienza.
Non ricordiamo però un precedente simile.
Sarà l'emergenza in corso ad amplificare la situazione, sarà anche la stanchezza accumulata, ma davvero non vediamo l'ora di invertire la rotta!!

In compenso c'è tanto, tantissimo latte e il magazzino del Caseificio De Juliis comincia ad offrire una varietà sempre più ricca di formaggi.
Tra questi il pecorino di cui trovate tre tipologie:

pecorino "canestrato" a latte crudo, stagionatura minima 45 giorni
pecorino "frescolone" a latte crudo semi stagionato 4/6 mesi
pecorino "stagionato" a latte crudo stagionatura oltre 10 mesi

In listino di nuovo la "pecora bianca", la sfiziosa formella di circa un etto, alcune sperimentazioni come il pecorino al "tartufo" e la "genuina romana" formaggio a pasta molle prodotta con latte ovino crudo.

Triste e incredibile constatare l'indisponibilità di carciofi laziali biologici; non è andato, infatti, a buon fine l'accordo con l'azienda romana Marsicola che, nonostante gli impegni presi, ci ha lasciati senza prodotto dopo la prima fornitura.

Abbiamo così contattato l'Azienda Agricola Romano di Menfi (AG) in Sicilia.

Si tratta di un'azienda antichissima, dedita alla coltivazione del carciofo di diverse varietà, Spinoso, Temo e Violetto, tutto rigorosamente bio.
La loro produzione inizia a Novembre e termina a primavera inoltrata.
Per verificare la fattibilità di una collaborazione, ci siamo impegnati a prendere un'intera pedana da 60 cassette per circa 1500 carciofi.
Questo quantitativo ci permetterà di ammortizzare meglio gli elevati costi di trasporto tipicamente connessi ai prodotti in arrivo dalla Sicilia.
Per correttezza il responsabile ci ha detto che la prima categoria di Aprile non è uguale a quella di Novembre, le proprietà organolettiche sono immutate, ma i frutti sono più piccini.. non resta che assaggiarli.

La prossima settimana ci saranno le uova in consegna, queste le scadenze per ordinarle sul gestionale:

entro Domenica 19 Aprile ore 19 per chi le ritira il lunedì e il martedì
entro Martedì 21 Aprile ore 19 per chi le ritira nei restanti giorni

Vi salutiamo ricordando anche i tempi per ordinare il resto della spesa, grazie per la vostra collaborazione:

ordini entro la domenica ore 19 per la spesa del lunedì e del martedì
ordini entro il lunedì ore 19 per la spesa del mercoledì
ordini entro il martedì ore 19 per la spesa del giovedì (per la ricotta da preferire entro le ore 12)
ordini entro il mercoledì ore 19 per la spesa del venerdì e sabato

Buona giornata,
Federica

P.S. Il listino della frutta e verdura è già disponibile sul gestionale.
Sabato, 04 Aprile 2020 15:53

A.R.I.A. Notizie! 3/4/2020

Vien da pensare che, nonostante tutto, arriveranno le festività pasquali.
Insolite anch'esse, ma non per questo meno sentite.

Ci rincuora vedervi fare il possibile per rendere le giornate "fertili".
Sapervi poi impegnati a tutelare le nostre filiere è davvero un toccasana.
Acquisti collettivi di dolci della tradizione equo e solidali, di carni da allevamenti non intensivi, di uova biologiche, per non parlare poi delle vostre produzioni casalinghe. Mi viene sempre da sorridere quando raccontate di essere riusciti a realizzare ricette fino ad oggi intentate!!
Chissà così se non sfornerete anche voi una pastiera, piuttosto che un casatiello o una torta pasqualina ..

I prodotti in campo sono sempre pochi, le primizie che aspettavamo dalla nostra rete come asparagi (Cooperativa TeveRiva), fragole e zucchine (Azienda Favaro) sono state "toccate" dalle temperature dei giorni scorsi e dovremo avere ancora pazienza.
L'alternativa sarebbe prendere prodotto dai distributori biologici, prodotti lontani, delle cui filiere non sappiamo nulla, ma non è decisamente nelle nostre corde!

Lo è invece investire in un'economia di relazione.
Abbiamo così conosciuto, su segnalazione di Paola, del GAS Pigneto, l'Azienda Agricola Zelli di Leonessa.
Si tratta del loro produttore di patate, impossibilitato in questo momento a venderle, facendo prevalentemente mercati.
Dopo un confronto sui punti importanti del nostro fare agricoltura, non solo naturale, ma anche etica, e dopo uno scambio proficuo di esperienze, abbiamo accettato con gioia di acquistare la loro scorta.

Sempre tramite la nostra rete, questa volta dei produttori, abbiamo conosciuto l'Azienda Marsicola di Roma. Il suo conduttore, Azelio, ha deciso di cimentarsi nella produzione di carciofi della varietà "etrusco", destinando all'impianto della carciofaia tre ettari precedentemente dediti al pascolo.
Li troverete in listino, anche se si tratta di un tentativo: non sappiamo, infatti, se per lunedì partirà la produzione.

Speriamo, finita questa emergenza, di poter condividere le singolari richieste che riceviamo. Non tutte purtroppo si possono esaudire, ma ce la stiamo mettendo tutta; tra queste c'è il bisogno di comporre delle confezioni regalo per amici o parenti in occasione del loro compleanno per fargli sentire la propria "vicinanza".
Abbiamo dato fondo alle nostre scorte, ma possiamo ancora proporvi i formaggi. Scriveteci allora per personalizzare i vostri doni.

La nostra birra è terminata, ma stiamo lavorando ad una nuova ricetta/produzione.
Lo stesso vale per il miele, ma la primavera è arrivata e le api così come l'apicoltura hanno ripreso l'attività. Confidiamo in un prezioso bottino!
Per quanto riguarda invece l'olio, finito quello degli ulivi del nostro orto, è disponibile quello degli ulivi calabresi del nostro socio conferitore Iemma.
Con le ultime arance avevamo, infatti, ricevuto 12 latte da 5 litri, che sono ancora disponibili e mettiamo in listino fino ad esaurimento.

Vi salutiamo ricordandovi le scadenze per ordinare.
Lo stiamo facendo spesso, ma è fortemente necessario rispettarle per aiutare l'organizzazione complessa di questo periodo:

entro la domenica ore 19 per chi riceve la spesa il lunedì e il martedì
entro il martedì ore 12 per chi riceve la spesa il mercoledì e il giovedì
entro il mercoledì ore 19 per tutti gli altri

La prossima settimana ci saranno le uova in consegna, la scadenze per ordinarle sul gestionale:
entro Martedì 07 Aprile ore 12:00

Un caro saluto,
Federica
Venerdì, 27 Marzo 2020 11:09

A.R.I.A. Notizie! 27/03/2020

La forzata permanenza in casa delle famiglie ha fatto notevolmente e progressivamente lievitare la spesa dei nostri gruppi che si sono anche ampliati, allargando le buone pratiche a vecchi o nuovi iscritti al GAS.
A salvaguardia della nostra "storica" rete di sostenitori, abbiamo così deciso di non accogliere più nuovi clienti.

Come sapete, infatti, il prodotto disponibile è pochissimo in questa fase dell'anno.
Molte colture sono o stanno uscendo fuori produzione, mentre l'orto comincia solo ora ad accogliere i nuovi trapianti estivi.

Michael di Podere Fontecornino si scusa per non essere riuscito ad avvisare per tempo che le mele stavano finendo (questo è il motivo per cui le state ricevendo contingentate). Ha trascorso gli ultimi giorni nei campi per mettere in sicurezza gli alberi dalla gelata preannunciata e poi effettivamente arrivata.
Le foto che ha condiviso sono incredibili, con gemme e fiori dei meleti ricoperti da sfere di ghiaccio!

Gelata 2020Gelata 2020 1Gelata 2020 2

La famiglia Mascitelli consegnerà invece l'ultima parte della produzione di carote e patate ancora per un paio di settimane, ma in quantità ridotta.

Con l'arrivo della primavera vanno finendo i prodotti estivi immagazzinati per l'inverno..

La nostra rete si sta rivelando davvero meritevole sui due fronti, quello dei consumatori che stanno fronteggiando l'emergenza continuando a portare avanti le attività dei GAS e quello dei produttori che stanno garantendo il loro prodotto senza cedere alla tentazione di svuotare tutto, vendendo al migliore offerente.

Entrambe le cose dovrebbero essere scontate, ma la realtà ci racconta altro.
Le reti di coordinamento dei GAS del nord hanno contattato le istituzioni per richiedere un intervento a garanzia dei loro produttori in difficoltà e dell'accesso alle consegne per i GAS, mentre alcuni produttori hanno approfittato della situazione pensando di avere all'improvviso oro sulle piante.

Diciamo che è un periodo impegnativo.
Occorre riaprire tutti gli ordini per apportare modifiche sulle quantità se necessario e monitorare continuamente le scorte per garantire l'approvvigionamento su tutti i giorni della settimana, mentre i rapporti con gli altri produttori della rete e con i consumatori si intensificano sempre più.

Prioritario anche capire su alcuni prodotti la radice degli aumenti, alcuni sono giustificati dalla situazione altri no.
Questa mattina per esempio abbiamo ricevuto da Rete In Campagna la comunicazione che gli autotrasportatori con cui collaborano, per assicurare le consegne, hanno richiesto un sovrapprezzo di 50,0€ + IVA a pedana a causa del blocco di molte aziende del nord che li costringe a scendere con i mezzi vuoti.

Avendo scelto di sostenere questa realtà, pensiamo sia importante condividere i costi del disagio, anche se questo andrà ad incidere ulteriormente di 10 centesimi al chilo sui frutti che riceveremo. In attesa delle fragole è anche vero che restano solo arance e limoni come frutta!

Altra distribuzione problematica è stata quella delle uova.
Solitamente chiediamo circa 900 uova a consegna (lunedì e mercoledì).
Questa settimana abbiamo abbondantemente superato le 2000.
E' vero che sono introvabili, è vero che si cucina per trascorrere il tempo in modo piacevole, è altrettanto vero che alcuni gruppi le hanno prese due volte anziché una al mese... ma è anche vero che le galline della Fattoria Cupidi sono sempre le stesse!!
Claudia Cupidi ci ha tenuto a condividere che l'allevamento "vecchio" ha calato la produzione e ci vorrà del tempo prima che il nuovo andrà a regime.
Avendo chiuso tutti i bar e ristoranti che riforniva è ben felice di venirci incontro arrivando fino a 1400 uova, ma difficilmente riuscirà a fare di più.
Vi chiediamo così di fare approvvigionamenti mirati e solo per voi.
Nel caso in cui non dovessero essere sufficienti dovremo, infatti, andare a ritoccare le quantità com'è successo nella seconda parte della settimana in corso.

In questo periodo in cui spesso ci chiedete rassicurazioni per ritirare la spesa, ho pensato fosse carino condividere questo articolo.
https://www.greenpeace.org/italy/storia/7153/la-spesa-ai-tempi-del-covid-19/

Buona lettura,
Federica
Venerdì, 20 Marzo 2020 07:30

A.R.I.A. Notizie! 20/03/2020

In questo periodo in cui è difficile trovare le parole, vorremmo essere testimoni di speranza, sempre e comunque.
Non è facile, però.
La testa è piena di immagini forti che raccontano il buio periodo che stiamo attraversando, ma le mani, quelle, restano operose.
Cerchiamo di fare al meglio il nostro lavoro e di rispondere ai tanti bisogni che quotidianamente bussano alla nostra porta.

Grazie perché, voi come noi, ad ogni problema e restrizione cercate di rispondere con altre soluzioni.
Un paio di giorni fa, i referenti di due diverse reti di coordinamento dei GAS del nord, mi hanno scritto per complimentarsi.
Hanno letto la nostra ultima newsletter e volevano capire quali strategie avevamo messo in campo per portare avanti le attività della rete.
"Nessuna diavoleria" - ho detto loro - "solo persone sensibili e attente" :-)

A volte la paura prende comprensibilmente il sopravvento.
Qualcuno esce di casa con il documento di trasporto per giustificare la spesa fatta con il GAS, altri attivano nuove modalità di distribuzione per renderla sempre più rapida, ma tutto per superarla e non far mancare il proprio sostegno.

Alla ricerca di luoghi più sicuri, alcuni gasisti hanno realizzato il desiderio di condividere questa buona pratica con familiari e/o vicini di casa oppure di mettere su un piccolo gruppo di acquisto condominiale.
Germogli di speranza per un mondo migliore!

In questo periodo approvvigionarsi non è semplice.
Il prodotto nei campi è poco a causa del passaggio stagionale in corso e la distribuzione di quello che c'è è minata dallo stato in cui versa il nostro paese.
Le arance che aspettavamo dalla Calabria non arriveranno: nessun corriere disponibile, nessun mezzo da poter affittare.
L'abituale trasportatore è in quarantena, altri non vogliono salire verso nord per non essere poi guardati con sospetto al rientro.
Le arance resteranno incredibilmente sulle piante pur avendo acquirenti sicuri ...

Questa settimana abbiamo condiviso le ultime arance di Diego D'Aloisio, la prossima arriveranno rinforzi dalla Sicilia: gli amici della "Rete InCampagna" possono contare su una logistica più strutturata.
Per la prima volta abbiamo preso due bancali senza prenotazioni da parte vostra.
Si tratta di arance Moro (rosse) (1,80/kg), arance Lane Late (bionde) (2,20/kg) e limoni (2,50/kg) per arricchire la disponibilità del nostro paniere.
Dovremo testarci sui quantitativi: ora che si è in casa i consumi sono aumentati e non è facile fare previsioni, ma potremo sempre integrare la settimana successiva.
Impossibile non notare, anche quest'anno, la differenza di prezzo passando ad acquistare le arance in Sicilia.
Il motivo però non è legato solo al trasporto che incide 0,20 centesimi al chilo, ma anche alla minore disponibilità.

La prossima settimana ci saranno le uova in consegna,
scadenza per ordinarle sul gestionale:
entro Martedì 24 Marzo ore 19

Un caro saluto a tutti voi,
Federica
Venerdì, 13 Marzo 2020 09:07

A.R.I.A. Notizie! 13/03/20

Non avrei mai pensato di dover scrivere un'email così difficile.
La difficoltà nasce maggiormente dal vivere tutti noi una situazione nuova e dai colori ancora indefiniti.
In questi giorni ci avete restituito la certezza di aver costruito su basi solide: nessuna defezione da parte vostra e la massima collaborazione per cercare soluzioni percorribili in risposta ai problemi.
A causa delle disposizioni anti virus sempre più restrittive, molti di voi si sono infatti ritrovati senza più un luogo di consegna (centri anziani, culturali, pub, ristoranti, teatri), ma vi siete sempre prontamente riorganizzati.
Non solo, avete anche accolto la richiesta di aiutarci a mettere in atto la distribuzione secondo le vigenti disposizioni di legge.

Vorremmo potervi dire che non stiamo subendo danni, ma sarebbe impossibile; la resilienza dei GAS ci sta però consentendo di andare avanti senza cedere il passo allo sconforto.

ARIA in quanto azienda agricola non ha alcuna restrizione sui trasporti. Può continuare a gestire gli ordini e a distribuire i suoi prodotti, ovviamente nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.

In fila, rispettando le distanze, un po' come avviene in questo periodo per andare al supermercato, potremo continuare a ritirare la spesa senza dover rinunciare alle nostre abitudini alimentari.

Inutile dirvi che solo così potremo preservare il nostro orto che ha bisogno di continuare ad essere curato quotidianamente.
Pensate che tra pochi giorni arriveranno le piantine estive e la terra dovrà essere preparata in ogni caso per guardare al futuro.
Mi raccomando allora, facciamo nostro l'appello di non cedere all'economia della paura; salvaguardiamo come GAS gli ordini con i nostri abituali produttori e facciamo scendere in campo quella solidarietà che ci caratterizza non solo nel nome, ma nei fatti.

A tal proposito abbiamo fatto nostro l'appello di Diego D'Aloisio che vuole raccogliere dagli alberi le ultime arance e smettere di viaggiare.
Lunedì prossimo le riceveremo in cooperativa e le metteremo a disposizione, rispondendo così anche alle vostre numerose richieste.
Si tratta di arance Washington Navel in cassette da 10 kg sempre a 12,0€ che potrete ordinare sul gestionale entro domenica sera.
Troverete le arance sul listino della spesa settimanale. Quest'ultimo manterrà le abituali scadenze, ma le arance verranno estratte domenica notte.
Se poi ci sarà disponibilità di prodotto, accoglieremo anche le richieste pervenute successivamente.
Vi segnalo che il peso della cassetta è legato al formato che D'Aloisio è riuscito a reperire: si tratta infatti di imballi rigorosamente riciclati.

Un caro saluto a voi tutti,
Federica
Venerdì, 28 Febbraio 2020 11:23

A.R.I.A. Notizie! 28/02/2020

Questa settimana, come anticipato, vi proporremo diversi acquisti.
Abbiamo pensato, infatti, di convogliare più prodotti in un solo listino e con un'unica scadenza nella speranza di facilitarvi.

Si tratta dei trasformati della Cooperativa Co.r.ag.gio, di quelli dell'Azienda D'Aloisio, che arriveranno insieme alle arance, e delle mandorle delle Filiereque Iblee.

Cooperativa Co.r.ag.gio.
Oltre alla crema di broccolo siciliano al limone e alla composta di cipolle in agrodolce di cui vi abbiamo già raccontato e alleghiamo una schede riepilogativa, troverete i lupini dolci in salamoia e la crema di cavolfiore.

Azienda Diego D'Aloisio
Due varietà di arance offerte:

Tarocco in cassetta da 10 kg a 12,00€
Washington Navel in cassetta da 5 kg a 7,00€ (sono di pezzatura grande, per evitare si schiaccino vengono riposte in cassette più piccole)

Sarà possibile, per chi lo desidera, ricevere assieme ai frutti, in un'unica consegna, anche marmellate e scorzette.

Filiereque Iblee
L'anno scorso abbiamo conosciuto la Cooperativa Quetzal grazie alla sua presidentessa, Sara Ongaro, che ha anche tenuto un laboratorio sul cioccolato a "Casa di ARIA". Da allora era rimasta in sospeso la possibilità di fare acquisti collettivi di mandorle a sostegno del Progetto Filiereque Iblee che tanto ci ha entusiasmato e vi illustriamo attraverso le loro parole.

Chi siamo

Il Progetto prende il via con un Contratto di Rete stipulato nell'aprile del 2016 tra due aziende agricole poi divenute quattro (l'Azienda Agricola Sparacino con Emanuele, la Società Villa Casale Modica con Michele e Teresa a cui si sono aggiunti Anita dell'Azienda Agricola Terre di Ritillini e Davide della Società Il roveto) e la Cooperativa Sociale di Commercio Equo e Solidale Quetzal di Modica (che utilizza le mandorle per produrre cioccolata). L'obiettivo è quello di applicare i principi del commercio equo anche all'agricoltura del nostro Paese: prezzo stabile, trasparente, sostenibile e distribuito fra tutti gli attori della filiera, attenzione all'ambiente e alla biodiversità (trattiamo quasi solo varietà antiche di mandorla), prodotto biologico.

Dove

Ci troviamo in Sicilia fra le province di Ragusa e Siracusa particolarmente vocate a colture arboricole come mandorle, carrube, olive.

Attività

A Settembre 2016 in Contrada Creta Violicce (3 km da Modica) viene aperto un laboratorio di sgusciatura e confezionamento di mandorle, certificato BIO da ICEA, nel quale lavorano stagionalmente due/tre operatori all'acquisto, sgusciatura e confezionamento.

Il laboratorio fornisce anche per conto terzi la sgusciatura con tracciabilità di prodotto e il confezionamento ai produttori interessati a questi servizi.

Si è partiti dalla filiera della mandorla con l'idea di estenderci anche ad altre colture autoctone e alla tutela in particolare delle loro varietà locali, selezionate nei secoli e adattate alle condizioni locali, con rese inferiori, ma senza necessità di irrigazione e per le quali non si può fare la raccolta meccanizzata.

Produttori

Abbiamo in progetto di coinvolgere decine di piccoli produttori del nostro territorio insieme ad alcuni medio-grandi, ma i piccoli sono per noi importanti, perché, se non troveranno condizioni di guadagno e di servizio diverse da quelle attuali, nei prossimi anni abbandoneranno le colture tradizionali (e l'agricoltura tutta) con grave danno anche per il paesaggio e l'ambiente.

Obiettivi

- Uscire dalla logica da materia prima coloniale cioè una produzione senza valorizzazione e con scarso consumo locale.

- Fermare la forte oscillazione dei prezzi.
- Alimentare un circolo virtuoso che distribuisca meglio la redditività del prodotto fra i vari attori della filiera senza interessi speculativi e che alla fine permetta soprattutto di pagare correttamente gli operai impiegati in agricoltura.
- Garantire e verificare la tracciabilità qualitativa ed etica di tutta la filiera.
- Dedicarsi alla promozione e valorizzazione culturale dei prodotti, delle varietà locali, della produzione biologica.
- Portare una sostanziale innovazione di sistema nelle filiere agricole.

Le varietà di mandorla

Le varietà antiche del nostro territorio sono quelle che ci stanno più a cuore, commercialmente non sono le migliori, per questo non sono fra le preferite da chi impianta nuovi mandorleti: producono meno, hanno rese più basse (rapporto tra guscio e seme interno), fioriscono prima con maggior rischio di gelate e vanno raccolte a mano. Però hanno alcuni vantaggi: il guscio durissimo le protegge meglio e, in guscio, si conservano più a lungo, non necessitano di irrigazione, cioè crescono in secco, crescono solo nella nostra zona e hanno un sapore intenso e unico, leggermente amarognolo, ma questo significa con un maggior contenuto di amigdalina (che è una componente antitumorale). Hanno un alto contenuto di olio (intorno al 54% la pizzuta, fino al 59% la romana) e poche fibre.

La mandorla che vi proponiamo è la "Pizzuta" (vedasi l'IGP "mandorla di Avola", piatta e allungata, la classica mandorla da confetto, che contiene in misura maggiore amigdalina, ottima anche per il latte di mandorla).
Sarà solo sgusciata perché il guscio necessita di martello o pietra per essere aperto e in due formati da 500 g e da 1 kg.

Ad eccezione delle mandorle per le quali sapremo solo a fronte della richiesta i tempi della consegna (ci vogliono ore e ore per sgusciarle e non se la sentono di prendere impegni prima) tutti gli altri prodotti saranno in consegna nella settimana 9 - 14 Marzo.
Scadenza ordini: Mercoledì 4 Marzo.

Buon fine settimana,
Federica
Sabato, 22 Febbraio 2020 09:08

A.R.I.A. Notizie! 20/02/20

Con l'inserimento della "Genuina Romana" nuovamente in listino, vogliamo tornare a raccontarvi della produzione dei formaggi.
Non solo per essere consumatori sempre più consapevoli, ma anche per non smarrire le tradizioni tipiche delle lavorazioni artigianali.
La Caciotta Genuina Romana è realizzata con latte ovino crudo.
La rottura della cagliata avviene ad una temperatura di 36-39 gradi in pezzi della grandezza di una nocciolina.
Estratta la cagliata a mano con gli stampi si passa in camera umida per favorire lo spurgo del siero in eccesso.
Dopo 10-12 ore di spurgo le forme vengono salate a secco per circa 24 ore.
La caciotta una volta salata viene posta ad asciugare in ambienti naturali fino alla formazione della crosta fiorita.
Successivamente si passa alla stagionatura in ambienti a temperatura e umidità controllata.
La pasta è morbida con occhiature.
Al taglio il colore si presenta variabile dal bianco al paglierino intenso. Il sapore è aromatico e lievemente amaro, più intenso a stagionatura avanzata.
L'odore è di latte fresco. Come tutti i formaggi ottenuti da ovini allevati al pascolo libero, è ricco di sostanze antiossidanti, ed un'ottima fonte di calcio e proteine nobili.
Certificazioni
P.A.T. Prodotti Agroalimentari Tradizionali
DOM9. Denominazione di Origine Municipale IX Municipio Roma
Ingredienti
Latte: ovino, intero, crudo.
Caglio: in pasta d'agnello.
Sale: grosso di Sicilia.
Stagionatura
Da oltre 20 giorni.
Periodo di produzione
Settembre – Giugno.
Caratteristiche fisiche
Forma cilindrica a scalzo dritto, peso circa 1 kg

La prossima settimana ci saranno le uova in consegna
scadenze per ordinarle sul gestionale:

entro Martedì 25 Febbraio ore 19 per chi la ritira nei restanti giorni

Note
Giovedì prossimo apriremo un nuovo ordine di arance e con l'occasione potrete richiedere ancora marmellate e scorzette D'Aloisio.
A questi prodotti se ne affiancheranno altri come i trasformati della Cooperativa Co.r.ag.gio. le mandorle siciliane e ...

Buon fine settimana,
Federica
Venerdì, 14 Febbraio 2020 09:11

A.R.I.A. Notizie! 14/02/20

Stiamo per conteggiare le vostre richieste di marmellate e scorzette D'Aloisio in consegna la prossima settimana.
Marmellata di arance da 270 g (Azienda D'Aloisio Diego) 2,70€
Marmellata di clementine da 270 g (Azienda D'Aloisio Diego) 2,70€
Scorzette di arance al cioccolato fondente da 200 g (Azienda D'Aloisio Diego) 3,50€
Scorzette di arance da 150 g (Azienda D'Aloisio Diego) 3,00€
Per ordinarle: direttamente su gestionale o, se non siete ancora iscritti, contattate il vostro referente di G.A.S.
Lasciatemi condividere l'entusiasmo per aver visto uno dei nostri abituali produttori di agrumi intento/attento ad acquisire nuove competenze per arricchire la sua offerta: non più solo agricoltore, raccoglitore e trasportatore di frutta, ma ora anche trasformatore.
Davvero un bell'esempio di agricoltura multifunzionale!

Ancora pochi giorni e tutti avrete ricevuto i prodotti della Cooperativa Co.r.ag.gio.
I ragazzi che la animano ci tengono tanto a ricevere un riscontro sul vostro gradimento.
In questo momento in cui non hanno accesso all'acqua e fare una programmazione colturale risulta complicato, la trasformazione degli ortaggi appare la via più logica, ma non la più semplice sia dal punto di vista economico che qualitativo: bisogna, infatti, saper scegliere la ricetta giusta, che incontri i gusti dei consumatori.

Terminate le ultime arance tarocco inviate dal nostro socio calabrese Antonio Iemma
C'è da dire che sono davvero super!!!
Non preoccupatevi, a breve apriremo un ordine di arance D'Aloisio per rimpinguare le nostre scorte.

A fine Marzo scadrà l'ultima birra da noi prodotta.
Trattandosi di una bevanda alcolica questo potrebbe essere un bene, ma dobbiamo attenerci alla normativa e finire di distribuirla prima.
Parliamo di soli 16 cartoni che vi proponiamo leggermente scontati per velocizzarne la vendita.
E' un gesto impegnativo per noi, visto che, come forse ricorderete, la birra realizzata con il nostro grano - in quanto progetto pilota - non consente ancora di conseguire un giusto margine. Ne stiamo comunque traendo tante altre soddisfazioni :)

Infine vi segnalo che in listino troverete un paio di prodotti dell'Azienda Favaro, l'insalata e la scarola, che segnano l'inizio della nostra collaborazione per questo nuovo anno.

Buon fine settimana,
Federica
Venerdì, 07 Febbraio 2020 08:09

A.R.I.A. Notizie! 07/02/2020

Nel pieno dello sconforto, per il tarocco caduto a terra poco prima di raccoglierlo (stimiamo 50/80 cassette) e per gli oltre 6000 kg di avocado caduti sempre a causa del forte vento, è stato significativo accogliere la richiesta di aiuto da parte della Cooperativa Co.r.ag.gio!

Se non conoscete questa realtà, vi invitiamo a visitare il sito https://www.coop-coraggio.it/ affinché lo facciate attraverso i loro racconti.

Nel 2015 la Cooperativa Co.r.ag.gio (Cooperativa Romana Agricoltura Giovani), dopo aver vinto il bando "Roma città da coltivare", ha stipulato un contratto di affitto per trent'anni con Roma Capitale per gestire i 22 ettari di Borghetto San Carlo sulla Via Cassia.
Si tratta di un progetto pilota, a dimostrazione delle possibilità dell'agricoltura urbana multifunzionale sulle terre pubbliche.

Soprattutto un progetto audace, visto che non hanno nemmeno l'acqua per irrigare!
Tale limitazione costringe gli agricoltori di Cooperativa Co.r.ag.gio a ritardare di molto la messa a dimora delle piantine.
In questo periodo così nel loro orto c'è ancora tanto da raccogliere.
Nello specifico ci hanno chiesto aiuto per vendere broccolo romano e siciliano, colture che stanno risentendo molto degli attuali sbalzi climatici: il siciliano in particolare, con le elevate temperature che ci sono state di giorno, è andato spesso in fiore.
Abbiamo dato loro la nostra disponibilità, così da prevenire ulteriore spreco di prodotto.
Allo stesso tempo potremo così offrire ancora a tutti voi questi due ortaggi di stagione che sono ormai scarsissimi nell'orto di ARIA.

Non è stato e non sarà semplicissimo. E' una realtà in fase di costruzione: stime approssimative sul prodotto e nessun servizio di trasporto organizzato.
Proprio per questo il nostro contributo potrà fare la differenza!
Per giustificare la consegna abbiamo pensato di provare anche le loro conserve. Spesso infatti hanno avuto bisogno di trasformare il prodotto eccedente, un'ottima soluzione che richiede però uno sforzo finanziario importante per le onerose spese da anticipare.
 

Trasformati Verdure:

Crema di broccolo siciliano al limone bio da 190 g

Ingredienti: broccolo siciliano 76,5%, olio EVO 18%, succo di limone 2%, aceto 1,8%, olio al peperoncino 1%, sale 0,7%

Giardiniera d'inverno da 500 g

Ingredienti: broccolo romano 49%, cavolfiore 38%, olio EVO, aceto di vino, acqua, sale

Composta di cipolle in agrodolce da 300 g

Ingredienti: cipolle 74%, zucchero di canna 19%, aceto di vino 5%, olio evo 1%, sale 1%

Da quanto anticipato avrete già intuito che almeno nei prossimi giorni non riceveremo gli avocado.
Purtroppo cadendo a terra con violenza a causa del forte vento, si sono spaccati andando tutti persi.

______________________________________________________________________________________________________________

Sull'onda del voler sostenere le buone pratiche, vi proponiamo anche i nuovissimi trasformati dell'Azienda D'Aloisio, uno dei nostri storici fornitori di agrumi.
"Il Buono di Campagna"


Trasformati Frutta:


marmellata di arance da 270 g

Ingredienti: polpa arance bio navel - scorzette - limone - zucchero di canna

marmellata di clementine da 270 g

Ingredienti: polpa clementine bio - scorzette - limone - zucchero di canna

scorzette di arancia da 150 g

Ingredienti: buccia di arancia biologica - acqua - zucchero

scorzette di arancia con cioccolata da 200 g

Ingredienti: buccia di arancia biologica - acqua - zucchero - cioccolata fondente

Questa attività intrapresa per valorizzare la produzione, ci sembra una fantastica idea a sostegno dell'azienda.
Sappiamo bene quanto sia difficile far tornare i conti in agricoltura, ancora di più quando si hanno poche colture in campo.
Se poi si tratta di frutta biologica...

I trasformati di verdure li troverete sul listino settimanale e li riceverete con la spesa.
Quelli di frutta invece andranno ordinati sull'apposito listino entro Giovedì 13 Febbraio per riceverli la settimana successiva (17 - 22 Febbraio).

Sul gestionale troverete anche il listino per ordinare le uova con le seguenti scadenze:
entro Domenica 9 Febbraio ore 19 per chi ritira la spesa il lunedì e il martedì
entro Martedì 11 Febbraio ore 19 per chi la ritira nei restanti giorni

Infine, ma non meno importante, sono arrivate le arance tarocco della famiglia Iemma.
Circa 80 cassette sono ancora invendute, vi invitiamo a ordinarle in cassetta o sfuse sul gestionale o a richiederle al vostro referente.

Buon fine settimana,
Federica
Lunedì, 03 Febbraio 2020 08:39

A.R.I.A. Notizie! 31/01/2020

Siamo oramai in pieno inverno e in orto cominciamo a risentire del calo della produzione.
Stiamo inoltre soffrendo anche noi del cambiamento climatico in atto.
Le abbondanti piogge nel periodo dei trapianti hanno impedito la crescita di gran parte delle piantine messe a dimora e ostacolato le lavorazioni del terreno per la semina. Le temperature basse della notte e quelle elevate del giorno hanno fatto poi il resto.

Ora, salvo acquisire di anno in anno competenze agronomiche sempre maggiori, scegliere il biologico comporta in ogni caso essere sottoposti all'imprevedibilità della natura. Quanto sta accadendo così sulla nostra terra è quanto constatiamo anche nelle aziende con cui facciamo rete.

Da anni, per assicurare continuità di impiego ai lavoratori della cooperativa e offrire ai suoi sostenitori maggiore varietà, collaboriamo nei primi mesi dell'anno con l'Azienda Agricola Biologica Favaro di Sermoneta.
Oltre a rispondere ai criteri etici sul lavoro, questa azienda dispone di più ettari e conseguentemente di più serre a freddo.
Questi elementi uniti a una diversa collocazione geografica e a un diverso tipo di struttura della terra consentono loro di prolungare le varietà invernali e anticipare quelle estive. Tuttavia, la scorsa settimana, Andrea Favaro mi ha detto che dovremo aspettare ancora un mese per poter ricevere i loro ortaggi ad integrazione dei nostri, per gli stessi motivi che ho condiviso poco fa.

Dovremo così tenere duro e come sempre far scendere in campo la fantasia per trasformare quanto disponibile in piatti sempre diversi.
Sposare il biologico significa proprio questo, sostenere la natura nei suoi diversi cicli senza ricorrere a soluzioni per essa e per noi nocive.

Sta terminando la distribuzione dei frutti siciliani, ma già tanti sono stati gli apprezzamenti per il mandarino tardivo di Ciaculli.
Ad eccezione dell'avocado che è stato ridotto nei quantitativi richiesti avendo superato l'offerta, nessun altra segnalazione.
Come promesso già a voce ad alcuni, proveremo la prossima settimana ad aprire un altro ordine secondo la disponibilità della Rete InCampagna.

Dal nostro aranceto in Calabria arrivano invece immagini sconfortanti di frutti a terra sempre più copiosi.
Ieri sera tardi con la famiglia Iemma si è deciso così di raccogliere nel fine settimana il poco tarocco disponibile anche senza aver aperto un ordine.
Stimiamo si tratterà di 350/400 cassette circa, speriamo di riuscire a non mandarle perse.
L'arrivo su Roma è stimato per Martedì 4 Febbraio, ora di pranzo.
Apriamo così subito un ordine di Arance Tarocco in cassette da 15 kg a 19,0€ con scadenza Lunedì 3 Febbraio.
Cominceremo a distribuirlo dalla giornata stessa in cui arriverà.

Buon fine settimana,
Federica

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 90

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/hosting/saleinzucca.org/www/templates/jf_texturia/html/pagination.php on line 96
Prec12345678910Succ
Pagina 6 di 27

CERCO & OFFRO

Nessun messaggio da mostrare.